Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Bernhard Hennen’

C’è stata un’epoca in cui gli Albi, le divinità creatrici degli elfi, nani, troll, gnomi e fate, non avevano ancora stabilito il loro dominio… Il Devanthar, la divinità più oscura e diabolica, non era stato ancora sconfitto… e i Draghi dominavano ancora sul mondo, combattuti invano da uomini, elfi e nani.

In quest’epoca lontana un uomo coraggioso, ed un abile nano, provano ognuno a suo modo a contrastare “I Serpenti Celesti”. E una cacciatrice elfa finirà suo malgrado per servirli…

C’è stata un’epoca molto precedente ai secoli che hanno visto l’epopea degli Elfi. Bernhard Hennen ce la racconta da par suo, con “I Serpenti Celesti”

Annunci

Read Full Post »

Arriva in libreria il “Re degli Spettri”, di R. A. Salvatore

Arriva finalmente in Italia il terzo episodio della serie “Transizioni”, del maestro R. A. Salvatore. Dopo “Il Re degli Orchi” e “Il Re dei Pirati”, ecco arrivare l’attesissimo “Il Re degli Spettri”.

La mente di Jarlaxle, l’implacabile assassino, è in balia del Re degli Spettri, una misteriosa entità nata dalla fusione della nuova forma del drago Efesto con i resti della Reliquia di Cristallo; l’orrenda creatura lo esorta a trovare Drizzt e a ucciderlo. Il che è più che sufficiente per spingere il pragmatico drow all’azione e a partire, con Athrogate, l’amico nano, alla volta di Mithril Hall nel tentativo di raggiungere Cadderly, l’Eletto di Deneir.

Nel frattempo Jarlaxle scopre che Catti-brie, moglie di Drizzt, è diventata catatonica, essendo stata intrappolata tra il mondo reale e quello delle ombre. L’halfling Regis che la sorveglia impazzisce nel tentativo di salvarla. E, mentre entrano in scena nuovi e interessanti personaggi (Danica e i figli di Cadderly), Drizzt, con i suoi alleati, si dispone ad affrontare il Re degli Spettri, e quando pensa di averlo annientato scopre che in realtà quest’ultimo si è ritirato nella vicina Shadowfell per recuperare le sue energie.

Read Full Post »

Il colpo inferto dall’Impero della Chiesa di Tjured al Regno degli Elfi è stato decisivo, e la conquista definitiva è questione di tempo.

La Terra del Fiordo, unica nazione umana ancora indipendente dall’Impero di Tjured dovrà difendersi da sola, e non potrà resistere a lungo. Anche l’orgoglio della principessa Gishilde sta per cedere… cosa possono fare ancora i popoli liberi per opporsi alla dittatura?

“La Terra del Fiordo” è la nuova puntata di una serie che ha cambiato il Fantasy Classico, prima umanizzando i personaggi, poi mettendoli di fronte a dei dilemmi interiori, poi ancora introducendo temi di attualità, come le dittature religiose e il terrorismo: la Saga degli Elfi di Bernhard Hennen.

Read Full Post »

Esiste un mondo lontano, che assomiglia tanto all’Arabia delle favole, in cui ricchi mercanti, signori delle carovane che attraversano il deserto, la fanno da padroni su una popolazione misera e su schiere di schiavi senza alcun diritto. Un vecchio e povero cantastorie arriva nella grande città di Fasar, ed inizia a raccontare una storia, che presto appassiona tutti gli abitanti, per tre giorni e tre notti.

La storia di Omar, uno schiavo che incappa nell’ira del suo padrone, e di Melikae, bellissima danzatrice, che suo padre ha promesso in sposa ad un vecchio mercante. I due dovranno unire le forze per sfuggire ai rispettivi destini, e durante la fuga non potranno fare a meno di innamorarsi. Purtroppo il destino li separerà: guerre, maghi malvagi, traditori, tempeste di sabbia e mercanti di schiavi li porteranno sempre più lontani, ma loro non smetteranno mai di lottare per ricongiungersi. E mentre il cantastorie racconta quest’avventura, un misterioso guerriero lo cerca con intenzioni tutt’altro che amichevoli.

Bernhard Hennen, autore degli appassionanti fantasy classici dei cicli degli “Elfi” e del “Cavaliere degli Elfi”, si cimenta in un’ambientazione completamente diversa, e la padroneggia in modo sorprendente, riproducendo in modo vivace e ironico le complesse convenzioni sociali in essere tra i clan del deserto. I personaggi, come nel suo stile, non sono mai del tutto buoni o del tutto cattivi, e in alcuni casi, sono disposti a qualsiasi sacrificio, pur di rimanere fedeli al loro amore impossibile.

“La Battaglia del Corvo” è il nuovo, sorprendente fantasy, di Bernhard Hennen.

Read Full Post »

Dopo aver reso attuale il Fantasy Classico, con i cicli degli Elfi e del Cavaliere degli Elfi, e di essersi cimentato nel mix tra fantasy e fanta storia, Bernhard Hennen sonda nuovi terreni con “La Battaglia del Corvo”, un ciclo di tre romanzi, raccolti in un solo libro, ispirati alle avventure di ambientazione araba delle “Mille e una notte”.

Il 28 Novembre dedicheremo un post a questa nuova fatica del prolifico autore di Krefeld. Per chi volesse assaggiare in anteprima questa novità, sarà possibile acquistare questo libro, approfittando dello sconto del 15% sul prezzo di copertina, durante la fiera “Lucca Comics and Games 2011”, dal 28 Ottobre al 1 Novembre 2011.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: