Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Cinese’

La maggior parte delle piante più utilizzate nelle nostre case hanno la capacità di assorbire e neutralizzare la maggior parte delle sostanze inquinanti: fumo, benzene, esalazioni da pittura, materiali da costruzione, monossido di carbonio ed altri ancora.

Altre possono ridurre l’impatto delle onde elettromagnetiche o tenere lontani insetti e parassiti. Altre ancora possono essere utilizzate per bonificare terreni inquinati. Grazie a “Le piante che fanno bene alla salute” di Rachel Frely, possiamo scoprire le funzioni anti inquinamento di ciascuna pianta ornamentale, dove posizionarle, e come riconoscerle. Non manca una sezione sulle reazioni allergiche che alcune piante possono causare nei soggetti predisposti.

Annunci

Read Full Post »

I contrasti tra i genitori ed i figli, sono praticamente inevitabili. Possiamo sperare che nostro figlio diventi un grande studioso, mentre lui magari ha altre predisposizioni ed aspirazioni, come possono essere le arti o lo sport.

Possiamo avere difficoltà a farci obbedire, per evidenti, ed innate, differenze di carattere. Le situazioni di attrito possono, alle volte, degenerare in una vera e propria incomunicabilità.

Possiamo trovare il modo di comprendere perché nascono queste difficoltà di comunicazione? Jean Haner sostiene di sì. La sua profonda conoscenza della cultura cinese, l’ha portata a conoscere l’arte della lettura dei tratti del volto, come modo per capire la psicologia propria e degli altri, nonché le predisposizioni di ciascuno. In “E’ scritto sul Volto di tuo Figlio” si è concentrata sulle caratteristiche somatiche dei bambini, dalla nascita all’adolescenza. Prima si hanno indizi sulle caratteristiche del carattere di un bambino, prima si potrà capire come fare ad instaurare un dialogo, come fare per incoraggiarlo e farlo sentire più sicuro, ed assecondare le sue predisposizioni naturali.

Read Full Post »

Molte discipline che vanno sotto l’ampia denominazione di “medicine alternative”, comportano l’adesione acritica a metodi che non hanno alcuna base scientifica, e tantomeno risultati dimostrabili. La Medicina Tradizionale Cinese sfugge decisamente a questo clichè. Come spiega Alejandro Lorente, in “Digitopressione in 40 punti”, i cinesi hanno sviluppato le loro conoscenze mediche attraverso l’osservazione, spesso dovuta ad eventi casuali, della correlazione tra alcuni eventi ed alcuni sintomi di malattie, e solo in seguito hanno armonizzato queste esperienze con la filosofia orientale, col risultato di giungere a individuare correlazioni perfettamente razionali tra abitudini di vita e disturbi, ed in linea con quanto ben conosciamo dalla scienza moderna. Lo stesso autore, sebbene sia diventato un affermato terapeuta, insiste sempre nell’opportunità di integrare le terapie occidentali e le cure orientali. L’ampia spiegazione relativa a com’è nata la cultura medica cinese, e come si integri nella filosofia locale, è uno scorrevole ed interessante arricchimento culturale, prima di affrontare nello specifico le singole terapie della digitopressione, spiegate sempre in termini teorici e pratici molto chiari, con le dovute e chiare illustrazioni.

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: