Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘paura’

David Tolin - Vincere le tue paurePaura, ansia, stress post-traumatico, attacchi di panico, paura di parlare in pubblico, paure ossessive, attacchi di ansia, paure di particolari situazioni, come l’altezza, il sangue o gli animali… una persona su 3, durante la sua vita, soffre di una o più di queste paure limitanti durante la sua vita.

La buona notizia e che si può affrontare le paure e vincerle. Il Dott. David Tolin, uno psicologo molto conosciuto in USA, autore anche di programmi televisivi specifici, ha concentrato in “Vincere le tue paure”, i metodi ed i rimedi per affrontare tutti i tipi di ansie e di paure, e liberarsene. Su Amazon.com ha ricevuto una media di 5 stelle dai lettori, come potete leggere a questo link.

Annunci

Read Full Post »

Prima che decollasse il nostro volo American Airlines Dallas-Wichita Falls, lo steward ha fatto questo annuncio:”Vi diamo il benvenuto su questo volo della durata di 25 minuti. Decolleremo tra pochi istanti, poi saliremo in quota e pochi minuti dopo atterreremo all’aeroporto di Wichita Falls con una picchiata di 45 gradi”. Quindi ha aggiunto:”Non siate nervosi. Il comandante non lo è, e pensate che è al suo primo volo!”

Oppure senti questa…

Dopo che avevamo aspettato a lungo di partire da Berlino, un hostess ha dichiarato:”Vi preghiamo di scusare il ritardo, ma prima il pilota ha dovuto prendere dimestichezza con questo tipo di aereo”

E questa…

Dopo che il nostro Airbus per Barcellona aveva raggiunto la posizione di partenza da quasi 25 minuti, il comandante ha detto:”Signore e signori il peggio è passato: abbiamo trovato la pista di decollo”.

Praticamente se non volate in aereo vi perdete un grande potenziale di avventure divertenti, da raccontare agli amici e ai nipoti per il resto della vostra vita, almeno a giudicare da “Odissee ad alta quota” di Stephan Orth e Antje Blinda, che contiene decine e decine di aneddoti paradossali, relativi a situazioni che hanno fatto correre dei discreti brividi lungo la schiena ai passeggeri, spesso solo per l’umorismo pungente del personale di bordo… e poi gli autori hanno aggiunto anche una parte seria, per farvela passare davvero la paura… benvenuti a bordo 🙂

Read Full Post »

Come sarebbe stato “Sex and the city” se fosse stata Samantha a parlare? Si, avete capito bene. Se la voce narrante non fosse Carrie, la giornalista che racconta su una rivista le complicate avventure sentimentali sue e delle sue tre amiche. Se a raccontare in prima persona fosse Samantha, la manager libera e spregiudicata, che non cerca (non sempre) relazioni, anzi scappa via appena il rapporto di letto inizia a diventare qualcosa di serio.

E magari con una sola amica, ancora più attiva di lei.

“Niente paura uomini: voglio solo fare sesso”: questo è il titolo del libro in cui Paula Lambert (nella foto) racconta, in modo molto aperto, le sue tragicomiche esperienze alla ricerca di uomini che potessero soddisfarla, per fare “solo e semplicemente SESSO”. I titoli di ciascun articolo sono di questo tipo:

–          L’ESOTERICO: O come imparai ad immaginarmi nel contesto universale anche se, in realtà, volevo solo fare sesso

–          IL COINQUILINO: O come feci sesso anche se, in realtà, volevo solo un subaffittuario

–          IL MARATONETA: O come incappai in un coniglietto della Duracell anche se, in realtà, volevo solo fare sesso

In Germania è diventata una celebrità. Perché a differenza di Carrie, Charlotte, Miranda e soprattutto Samantha Jones, Paula Lambert esiste davvero… non possiamo essere sicuri che tutte queste avventure sessuali le abbia vissute davvero, ma, a giudicare dal libro, se le ha solo inventate, allora si è persa un gran divertimento…

Read Full Post »

Ieri abbiamo festeggiato la Festa della Mamma. Un riconoscimento ad una persona che si priva di tutto, foss’anche un solo attimo di tempo libero, una gentilezza verso se stessa (eufemismo per dire che, a volte, anche il tempo per una doccia è un lusso), per non parlare del sonno, per amore dei suoi piccoli. A fronte di questi enormi sforzi, le tocca sopportare i capricci del bambino, per non parlare delle continue incomprensioni che si creano col marito.

Sarah Napthali, l’autrice di “Mamme Illuminate”, non fa eccezione. Ha vissuto anche lei tutte queste difficoltà, ma ha cercato di reagire, approfondendo la propria conoscenza della filosofia buddhista. Pur con tutte le difficoltà che la “vita da mamma” comporta, è riuscita a vivere in modo diverso tutte le situazioni che l’hanno messa alla prova, descrivendo la sua esperienza in modo talmente chiaro e comprensibile da raccogliere commenti entusiastici da tutte le sue lettrici.

Su Amazon.com, questo libro ha avuto ben 46 recensioni, con un voto medio di 4,5 su 5!!!!!!

Cos’altro state aspettando per dargli una sfogliata?

p.s. fino al 15 Maggio, questo libro è compreso nella nostra Promozione per la “Festa della Mamma”.

Read Full Post »

Perchè gli uomini hanno paura del MATRIMONIO?“. RM Johnson, scrittore di romanzi quarantenne, e single, non mena il can per l’aia. Spiega esattamente come pensa un uomo: se è predisposto a sposarsi o non ancora, cosa teme effettivamente del matrimonio e dei figli, cosa apprezza in una donna e cosa lo terrorizza, e soprattutto come organizza i propri rapporti con le donne.

Non ci sono complesse analisi psicologiche. L’autore fa solo esempi concreti e ragionamenti lineari. Conoscere COME pensano gli uomini vi permetterà prima di tutto di capire se state perdendo tempo con quello sbagliato, e di scaricarlo senza rimpianti, se non è altrettanto interessato di voi al matrimonio.

In 200 pagine che divorerete in pochi giorni (o in un giorno solo, se avete tutta la giornata a disposizione), entrerete in sintonia con il cervello degli uomini, e potrete decidere se state frequentando la persona giusta, o come cercare l’uomo predisposto a sposarsi.

Nelle pagine seguenti, ci sono poi 10 consigli su come fare in modo che il vostro partner vi chieda lui di rendere finalmente stabile ed esclusivo il rapporto. Se non lo farà dopo che avrete messo in pratica questi suggerimenti, ancora una volta, non è lui quello giusto.

Siete sicure di voler conoscere la verità?

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: