Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Proverbi’

“Un vecchio entrò nella sua tenda, lasciando ricadere dietro di sé il lembo che ne ricopriva l’apertura. Nell’oscurità, si inginocchiò lentamente davanti a un braciere di terracotta. Era molto stanco.

Soffiò sulla brace fino a ravvivarla, poi accostò la fiamma allo stoppino di una lampada a olio, che sprigionò una luce debole e tremula. Il viso dell’uomo era scarno, solcato da ferite e sporco della polvere del recente viaggio. Cominciò a srotolare una stuoia di paglia per coricarsi, ma si interruppe a metà, immerso nei suoi pensieri.

La tenda era più o meno di forma rettangolare, fatta di pelli di capra cucite insieme, rappezzate in molti punti da pelli nuove. Un tramezzo di giunchi fissato a tre pali divideva l’interno in due parti, una per l’uomo e l’altra per sua moglie, gli unici occupanti della tenda. Non c’erano né figli, né nipoti. Non ce n’erano mai stati.

Un’improvvisa folata di vento colpì un lato della tenda facendola gonfiare verso l’interno, ma l’uomo non si mosse. Teneva lo sguardo fisso sulla fiamma della lampada.

Era molto anziano, poteva avere forse un’ottantina d’anni. Tuttavia, la sua stanchezza non dipendeva dall’età. Anzi, l’uomo aveva un corpo minuto e asciutto, flessibile e resistente come il cuoio. E la sua vista non aveva perso acutezza. I suoi occhi brillavano di una luce grigia e risoluta, in attesa di capire. Quello non era uno sguardo logorato dagli anni, ma uno sguardo paziente.

Non era a causa dei troppi anni che l’uomo era stanco, ma piuttosto per il viaggio di quelle ultime ore e per la battaglia del giorno prima…”

L’uomo di cui si parla è Abramo, e queste righe sono prese da “Il Libro di Dio” di Walter Wangerin, che ha preso l’intera Bibbia e l’ha riscritta nello stile di un moderno romanzo. Il più grande romanzo di cui non avete mai sentito parlare.

Su Amazon.com potete leggere 73 commenti entusiastici, con una media di 4 stelle e mezza.

Annunci

Read Full Post »

Proprio così, chi ha avuto modo di conoscere l’altra “Piccola Bibbia”, sa che non stiamo esagerando.
Quale razza di gatto scegliere? Quale comportamento aspettarsi? Come curare l’alimentazione? Quanto vive un gatto? Qual’è il suo linguaggio? Quale significato hanno i loro nomi? Quali malattie possono contrarre? Come educarli? E quando dovranno partorire? Non c’è alcuna curiosità gattofila a cui non si trovi risposta in “La piccola bibbia per chi ama i gatti” di Cerys Owen. Oltre ad aneddoti, storia, episodi e frasi famose a proposito dei nostri piccoli amici felini. Sfogliare per credere…

.

Read Full Post »

Per mettere l’amore davanti a tutto ogni giorno…

…per avere cura dei nostri insostituibili amici pelosi…

…per trattarci bene, dentro e fuori…

…per avere ogni giorno l’ispirazione giusta…

Read Full Post »

Come si fa a resistere al fascino dei gatti? Indipendenti, imprevedibili, per certi versi indomabili. Basta guardare negli occhi il gatto in questa foto…

L’Agenda del gatto presenta, per ogni giorno dell’anno, una citazione, da poeti, scrittori, o proverbi di tutto il mondo, a proposito dei gatti, insieme ad una foto diversa per ogni giorno.

Non mancano episodi di “vita col gatto” raccontati dalla curatrice, in cui gattofilo potrà riconoscere situazioni capitate anche a lui. C’è anche una descrizione dei caratteri dei gatti, in relazione al loro segno zodiacale.

Che dire… passate in libreria e dategli una sfogliata… c’è anche in Versione Tascabile

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: