Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘schiavitù’

Esiste un mondo lontano, che assomiglia tanto all’Arabia delle favole, in cui ricchi mercanti, signori delle carovane che attraversano il deserto, la fanno da padroni su una popolazione misera e su schiere di schiavi senza alcun diritto. Un vecchio e povero cantastorie arriva nella grande città di Fasar, ed inizia a raccontare una storia, che presto appassiona tutti gli abitanti, per tre giorni e tre notti.

La storia di Omar, uno schiavo che incappa nell’ira del suo padrone, e di Melikae, bellissima danzatrice, che suo padre ha promesso in sposa ad un vecchio mercante. I due dovranno unire le forze per sfuggire ai rispettivi destini, e durante la fuga non potranno fare a meno di innamorarsi. Purtroppo il destino li separerà: guerre, maghi malvagi, traditori, tempeste di sabbia e mercanti di schiavi li porteranno sempre più lontani, ma loro non smetteranno mai di lottare per ricongiungersi. E mentre il cantastorie racconta quest’avventura, un misterioso guerriero lo cerca con intenzioni tutt’altro che amichevoli.

Bernhard Hennen, autore degli appassionanti fantasy classici dei cicli degli “Elfi” e del “Cavaliere degli Elfi”, si cimenta in un’ambientazione completamente diversa, e la padroneggia in modo sorprendente, riproducendo in modo vivace e ironico le complesse convenzioni sociali in essere tra i clan del deserto. I personaggi, come nel suo stile, non sono mai del tutto buoni o del tutto cattivi, e in alcuni casi, sono disposti a qualsiasi sacrificio, pur di rimanere fedeli al loro amore impossibile.

“La Battaglia del Corvo” è il nuovo, sorprendente fantasy, di Bernhard Hennen.

Annunci

Read Full Post »

E poi non è particolarmente colto, ed è molto meno furbo di quel che crede.

I suoi uomini lo detestano… ed hanno i loro buoni motivi: a causa dei suoi errori sono stati fatti prigionieri dal popolo di Orano, che ora li sta trasportando, in stato di schiavitù, nella propria capitale, Sinaria. Basta così? Nemmeno per idea… il loro peggior avversario è un traditore, delle sacerdotesse dei draghi che viaggiano con loro non si sa se ci si può fidare, ed il Drago Kagh, protettore della loro nave, il Venjekar, non si sa nemmeno se è ancora vivo.

Con queste prospettive, tutt’altro che incoraggianti, incomincia “Il Segreto del Drago”, seconda parte di Dragonships, la saga di Skylan Ivorson e dei guerrieri Vindrasi. Una storia imprevedibile, coinvolgente come i migliori film d’avventura, piena di trucchi, intrighi, tradimenti, colpi di fortuna e di sfortuna, commovente in alcune pagine e buffa in altre.

L’eroe di questa storia è sleale, bugiardo e pasticcione… ma ci metterete poche pagine a fare il tifo per lui…

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: