Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘scopare’

Come sarebbe stato “Sex and the city” se fosse stata Samantha a parlare? Si, avete capito bene. Se la voce narrante non fosse Carrie, la giornalista che racconta su una rivista le complicate avventure sentimentali sue e delle sue tre amiche. Se a raccontare in prima persona fosse Samantha, la manager libera e spregiudicata, che non cerca (non sempre) relazioni, anzi scappa via appena il rapporto di letto inizia a diventare qualcosa di serio.

E magari con una sola amica, ancora più attiva di lei.

“Niente paura uomini: voglio solo fare sesso”: questo è il titolo del libro in cui Paula Lambert (nella foto) racconta, in modo molto aperto, le sue tragicomiche esperienze alla ricerca di uomini che potessero soddisfarla, per fare “solo e semplicemente SESSO”. I titoli di ciascun articolo sono di questo tipo:

–          L’ESOTERICO: O come imparai ad immaginarmi nel contesto universale anche se, in realtà, volevo solo fare sesso

–          IL COINQUILINO: O come feci sesso anche se, in realtà, volevo solo un subaffittuario

–          IL MARATONETA: O come incappai in un coniglietto della Duracell anche se, in realtà, volevo solo fare sesso

In Germania è diventata una celebrità. Perché a differenza di Carrie, Charlotte, Miranda e soprattutto Samantha Jones, Paula Lambert esiste davvero… non possiamo essere sicuri che tutte queste avventure sessuali le abbia vissute davvero, ma, a giudicare dal libro, se le ha solo inventate, allora si è persa un gran divertimento…

Read Full Post »

E’ arrivata la primavera, il sole rimette in moto l’ottimismo, si sorride di più, e torna la voglia di imbarcarsi in nuove avventure… e magari di “ampliare le regole del gioco” con il nostro partner…

Per questo, giovedì vi abbiamo chiesto, sulle nostre pagine di Facebook e di Twitter, se per voi la seduzione è un gioco…

Eli non perde tempo… e riporta una citazione: “La seduzione è un’arte che la donna conosce a memoria…”

Quindi è addirittura un’arte? Difficile dar torto ad Eli…

Francisca torna a parlare di un gioco, “è un gioco che sfugge di mano a volte!”, per la precisione.

E noi? Siamo pronti a cambiare le regole del gioco? E sappiamo come le cambierebbe il nostro partner?

“Il Gioco della Seduzione” – già pubblicato con il titolo Le mie fantasie segrete – è un pretesto, sulla base di un nutrito questionario, per esplorare le nostre fantasie sessuali e un invito a sperimentare qualcosa di inusitato. Dopo averlo compilato, lo si può persino regalare al partner… anzi, è ciò che consigliamo di fare… e chissà che non le trovi eccitanti anche la nostra metà…

Read Full Post »

Ci abbiamo provato con le buone, indicandovi quali tipi di uomini sono disposti a sposarsi e come fare a farli capitolare. Poi vi abbiamo spiegato come fare a trasformare il vostro rapporto nel “rapporto dei vostri sogni”. Poi abbiamo dato ai vostri uomini tutti i consigli per farvi finalmente felici.

Non è bastato?

C’è qualche “stronza” che ronza attorno al vostro uomo e c’è il rischio che lui ci caschi?

Il tempo della pazienza è finito: prendete in mano questo manuale di guerra e studiatelo alla perfezione.

Tess Stimson, autrice di “Sconfiggi quella stronza”, con la stessa precisa ed efficace sintesi dei manuali di strategia militare, ti spiegherà, tra l’altro:

  1. Perchè non devi escludere che qualche “stronza” stia, già ora, puntando tuo marito
  2. Cosa sta facendo per farlo crollare (se non si fosse capito si parla sempre dell’eventuale “altra”. Il tuo “lui”, essendo uomo, è fondamentalmente uno stupido)
  3. Quali tipi di fedifraghi esistono e come comportarsi con ciascuno
  4. Tutti gli indizi di una relazione clandestina e il “Questionario Bobbit” per verificare se sono abbastanza numerosi
  5. Cosa fare per disinnescare la minaccia
  6. Cosa fare quando lui tornerà, strisciando, da te
  7. Come troncare se la situazione è ormai irrecuperabile, o se oramai non lo vuoi più indietro
  8. Come avere una vendetta finale (Cap. 13 – La vendetta è un piatto da gustare adesso)

Come per il libro “Perchè gli uomini hanno paura del matrimonio”, non tutto quello che leggerete vi piacerà. Quando sfoglierete questo libro in libreria, per decidere se vale la pena di comprarlo, vi consiglio di leggere l’introduzione e le prime 3 pagine del Capitolo 1; poi magari saltare a qualche altra pagina a caso… è molto facile che vi imbattiate in evidenze che sotto sotto sapete bene, ma che non avete il coraggio di ammettere.

Se l’assaggio non vi piace, lasciate sullo scaffale il libro, e tornate a casa, sicure e tranquille di essere le mogli di quell’uomo (uno su quattro, in media) che non vi tradirà mai…

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: